Global Partnership – Lo smantellamento di sottomarini a propulsione nucleare

Sogin e il progetto Global Partnership per il disarmo nucleare e chimico in Russia

Il progetto Global Partnership – Accordo di cooperazione per lo smantellamento dei sottomarini nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi e del combustibile nucleare irraggiato dei sottomarini nucleari – è stato sottoscritto tra Italia e Russia il 5 Novembre 2003. L’accordo è stato ratificato dal Parlamento Italiano con la Legge 31 luglio 2005, n. 160 impegnando l’Italia per 360 milioni di euro in dieci anni.

L’organismo competente di Parte italiana è il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), mentre l’ex Ministero dell’Energia Atomica(ROSATOM) presiede per la Parte russa.

A Sogin, che ha una presenza stabile a Mosca tramite una convenzione stipulata il 3 agosto 2005 e rinnovata nell’agosto 2008, è stato assegnato l’incarico del coordinamento generale delle attività direttamente dal MiSE.

La maggior parte delle attività sono svolte oltre il circolo polare artico, nella penisola di Kola, nei cantieri navali di Nerpa e nel sito di Andreeva Bay (regione di Murmansk), entrambi sul Mare di Barents. Altre attività vengono svolte nei cantieri navali di Zvyozdochka (regione di Arcangelo) sul Mar Bianco.

Le attività previste sono:

  • lo smantellamento di sottomarini a propulsione nucleare;
  • il miglioramento della protezione fisica delle installazioni sensibili;
  • il trattamento e il condizionamento dei rifiuti radioattivi liquidi e solidi derivanti dallo smantellamento dei sottomarini nucleari e lo stoccaggio temporaneo dei manufatti;
  • la realizzazione di contenitori per il trasporto di combustibile nucleare irraggiato e di rifiuti radioattivi;
  • la costruzione di una nave per il trasporto di combustibile nucleare irraggiato e di rifiuti radioattivi;
  • l’informazione e la promozione della collaborazione tra imprese italiane e russe.

Sogin è la società italiana di Stato che si occupa dello smantellamento degli impianti nucleari e della gestione dei rifiuti radioattivi, tra cui quelli prodotti dalle attività inerenti la medicina nucleare, la ricerca e l’industria. Le attività di decommissioning degli impianti nucleari permetteranno di rendere al territorio italiano i siti liberi da contaminazioni radiologiche. I servizi offerti da Sogin sono finalizzati a garantire la sicurezza dei cittadini italiani e la tutela delle generazioni future, nonché alla salvaguardia dell’ambiente. Tra gli incarichi di Sogin anche la localizzazione, realizzazione e gestione del Parco Tecnologico e del Deposito Nazionale.

For More Info

www.sogin.it

Condividi

Global Partnership - Lo smantellamento di sottomarini a propulsione nucleare

l progetto Global Partnership - Accordo di cooperazione per lo smantellamento dei sottomarini nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi in Russia